0
0,00
Mini Cart
  • Empty cart

    No products in the cart.

Degustazioni

Organizziamo degustazioni dei nostri mieli per conto dei punti vendita affiliati, al fine di illustrare al consumatore non solo le reali proprietà e le fasi produttive del miele, ma soprattutto il suo uso in cucina. Il miele infatti è essenzialmente un prodotto gastronomico, non una pozione magica utile a guarire malattie e disturbi. Per lunghi anni gli apicoltori hanno cercato di vendere i propri mieli attribuendo alle singole varietà uniflorali presunte proprietà alchemiche in grado di curare questo o quel malanno, senza preoccuparsi di spiegare i vantaggi di un più ampio uso del miele in cucina.

Il miele non è soltanto un dolcificante da gustare nel latte a colazione o utile ad addolcire the e tisane, bensì un prodotto dalle mille sfaccettature, con variazioni aromatiche e organolettiche stupefacenti. Il suo uso in cucina può dunque certamente sostituire lo zucchero, sia per via della composizione del miele (zuccheri semplici, glucosio e fruttosio rispetto al saccarosio), sia per il suo alto potere dolcificante pari quasi al doppio di quello dello zucchero. Un cucchiaino di miele equivarrà dunque a due di zucchero, con un notevole risparmio in termini di apporto calorico. Ma non dobbiamo pensare soltanto a questa capacità dolcificante del miele. L’uso dei mieli per gustare al meglio i formaggi diventa per chi ne scopre il piacere, una esperienza da ripetere con sempre nuovi abbinamenti. L’uso inoltre del miele nelle marinature delle carni (agnello e maiale in particolare, ma anche carni più raffinate come quella d’anatra), o del pesce (pensiamo al salmone), nella preparazione di salse ed emulsioni, le sterminate opportunità offerte dal miele nell’ambito della pasticceria, fanno di questo prodotto un ingrediente imprescindibile nelle nostre cucine.

La tradizione pugliese, inoltre, ricca di formaggi freschi, dalla ricotta al primo sale, e di formaggi stagionati dal sapore intenso, offre delle opportunità di abbinamento dei mieli dagli esiti insospettabili. I nostri dolci della tradizione, poi, se preparati col miele al posto dello zucchero sapranno stupire per l’intensità dei profumi e del gusto.